Nobel per l'Economia 2017

Pubblicato il: 
09/10/2017

Il Nobel per l'Economia 2017, o più correttamente il Premio della Banca di Svezia per le scienze economiche in memoria di Alfred Nobel, è stato a Richard H. Thaler "per il suo contributo negli studi sull'economia comportamentale".

Nato nel 1945 a East Orange, nel New Jersey, nel 1974 ha conseguito il dottorato presso l'Università di Rochester e attualmente è docente presso l'Università di Chicago Booth School of Business.

Richard Thaler

 

Nel corso delle sue ricerche Thaler ha analizzato il rapporto tra la nostra tendenza a fare supposizioni realistiche e le scelte economiche. Attraverso l'analisi delle conseguenze della "razionalità limitata", delle "preferenze sociali" e della "mancanza di autocontrollo", Thaler ha mostrato come specifiche caratteristiche della psicologia umana condizionino le decisioni e di conseguenza i risultati per i mercati in ambito economico. Thaler ha inoltre ideato la teoria dei nudge sui rinforzi positivi per interi gruppi sociali per orientare il loro avanzamento verso il benessere, senza limitarne le libertà.

In altri studi, Thaler si è occupato del concetto di onestà, mostrando come le preoccupazioni dei consumatori su questo tema possano indurre i venditori a non aumentare i prezzi nei periodi di alta domanda, salvo non coincidano con quelli di costi più alti.