La scuola italiana non è equa

Pubblicato il: 
12/07/2018

È stata pubblicata lo scorso 5 luglio la relazione INVALSI sullo stato dell'apprendimento degli studenti italiani  risultati dei test INVALSI. Il risultato più evidente è che il sistema scolastico nel sud è molto meno efficace rispetto al resto del Paese, così si legge nel rapporto: "Nel Mezzogiorno il sistema scolastico è non solo meno efficace ma anche meno capace di assicurare agli alunni le stesse opportunità educative". Affermando così che il sistema non equo nei confronti degli studenti che si ritrovano ad affrontare il futuro partendo da livelli diversi.

Nella scuola primaria le differenze sono piccole, ma a partire dalle analisi sulla terza classe secondaria di primo grado i risultati medi tendono a divergere significativamente rispetto alle aree geografiche, tendenza che si consolida nella secondaria di secondo grado.

Dato interessante è quello relativo agli immigrati (circa il 10% degli studenti), se quelli di prima generazione ottengono scarsi risultati, quelli di seconda generazione recuperano e ottengono risultati migliori degli italiani, ad esempio 8 in Matematica rispetto a 5,7.