La Matematica non conosce crisi

Pubblicato il: 
17/03/2017

Incubo per molti ma sogno per sempre più persone, la Matematica sta diventando quasi di moda nel nostro Paese. Infatti secondo i dati OCSE tra il 2004/2005 e il 2014/2015 le immatricolazioni nei corsi di laurea in Matematica in Italia sono aumentate del 27,1%.

I motivi di questo boom, secondo Chiara Grosso (presidente di FourStars, società accreditata dal Ministero del Lavoro): "I laureati in matematica imparano ad applicare in vari contesti il metodo scientifico e risolvere con l'utilizzo della matematica problemi complessi, anche se formulati in linguaggio non matematico. Sul piano delle soft skill, un laureato in matematica saprà sicuramente lavorare con un ampio grado di autonomia, nonché assumersi responsabilità organizzative. Per questo motivo i laureati in matematica hanno alte probabilità di trovare un'occupazione già entro 12 mesi dal titolo di studi".

Dati confermati dalle analisi di AlmaLaurea: nel 2016, nonostante la crisi, i laureati in Matematica a dodici mesi dal titolo raggiungono un tasso di occupazione dell'83% con un guadagno mensile netto che si aggira sui 1076 euro. A cinque anni dalla laurea la percentuale degli assunti a tempo indeterminato è di circa il 55%, numeri che non hanno confronto con la gran parte dei corsi di laurea scientifici e non.